LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Entella, Melchiorri&Company, prime idee per il mercato

Si cerca un bomber e rimane forte l'idea sul giocatore del Perugia, ma ci sono Morosini, Brunori e altre trattative anche per la difesa. Rosa da sfoltire, molte le richieste per Caturano

Inizia a ragionare sulla finestra di mercato invernale, che si è aperta ufficialmente il 2 di Gennaio, la Virtus Entella. Quello che sembra più impellente nella rosa di mister Boscaglia è un rinforzo per l’attacco, ma non sono esclusi eventuali colpi a sorpresa in una squadra che comunque sta andando aldilà di ogni più rosea aspettativa con un allenatore che si è dimostrato in grado di valorizzare i giocatori messi lui a disposizione.

Se come ha affermato patron Gozzi “per fare entrate, serviranno anche uscite” in casa Entella si registrano vari interessi per molti giocatori bianco celesti. C’è la coda per l’attaccante Caturano (nella foto, ndr) con Padova e Reggiana forti sul giocatore che potrebbe entrare nei radar anche di Ternana, Catanzaro e Avellino. Le stesse Padova e Reggiana con l’aggiunta dell’Alessandria stanno sondando il terreno per il centrocampista Ardizzone. Coulibaly, effettivamente poco utilizzato da Boscaglia, potrebbe tornare all’Udinese con i friulani che poi dovrebbero sistemarlo al Trapani bisognoso di rinforzi per tentare la via della salvezza in Serie B. Altro giocatore che ha mercato in cadetteria è Sernicola che, chiuso dal gran rendimento di Sala e Crialese, potrebbe interessare all’Ascoli, al Pisa e allo Spezia. Infine ecco i casi di Icardi e Massollo con il primo sul taccuino del Sud Tirol e sicuro partente e il secondo che il diesse Superbi vorrebbe mandare a giocare da qualche parte per permettergli così di fare ulteriore esperienza essendo chiuso da un “totem” come Contini e dai suo vice Paroni e Borra.

Per quanto riguarda le trattative in entrata c’è la coda per arrivare a Melchiorri esperto bomber del Perugia che in Umbria scalda la panchina chiuso da Iemmello e Falcinelli, ma che farebbe comodo a molti. L’ex Cagliari ha attirato su di sé l’interesse anche dello Spezia Calcio. Un gran colpo potrebbe essere anche il 25enne Leonardo Morosini che con il salto in Serie A ha visto drasticamente ridotto il suo impiego nel Brescia, appena tre presenze, ma che in B ha sempre fatto bene. Certo lui non è proprio una prima punta, ma sarebbe sicuramente un valore aggiunto alle scelte offensive a disposizione di Boscaglia. Altro nome sul taccuino di Superbi è quello dell’italo – brasiliano del Pescara Brunori che fece molto bene la scorsa stagione in C ad Arezzo con 13 segnature, ma al Delfino quest’anno non è ancora riuscito ad esultare. Per quanto riguarda il pacchetto difensivo piace il giovane del Torino ed ex Carpi Buongiorno, ma in questa trattativa è forte la concorrenza del Cosenza. Sempre per la difesa un altro terzino che interessa è Pinna del Cagliari ed ex Olbia in Serie C. Completa il terzetto di difensori sotto osservazione il classe ’96 Ricciardi del Lecce.

Insomma queste le prime idee di mercato, ma la carne al fuoco dopo appena due giorni e con una sosta che durerà fino al prossimo 18 Gennaio per il diesse Superbi sembra essere veramente tanta.