LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Maltempo, la pioggia non ci lascia: prolungata l’allerta gialla

Sul centro fino alle 6 di lunedì, sul Tigullio alle 12

Più informazioni su

Dalla notte piogge di intensità debole interessano buona parte del territorio regionale. I fenomeni, che va ricordato ancora una volta, insistono su un territorio in molti casi completamente saturo, proseguiranno per tutta la giornata di oggi, domenica e fino alla prima parte di lunedì, almeno sul Levante. Sono attesi rovesci e fenomeni temporaleschi localmente anche forti così come forti saranno i venti. Da segnalare anche le nevicate, dal pomeriggio, sui bacini padani di Ponente, in particolare in zona Val Bormida.

ARPAL ha quindi PROLUNGATO E MODIFICATO LA SCANSIONE DELL’ALLERTA METEO GIALLA PER PIOGGE DIFFUSE: Queste le nuove modalità:

PONENTE ED ENTROTERRA DI CENTRO PONENTE (ZONE A e D, tutti i bacini): FINO ALLA MEZZANOTTE DI OGGI, DOMENICA 1 DICEMBRE

ZONA CENTRALE ED ENTROTERRA DI CENTRO LEVANTE (ZONE B e E, tutti i bacini): FINO ALLE 6 DI DOMANI, LUNEDI’ 2 DICEMBRE

LEVANTE REGIONALE (ZONA C): per i piccoli e medi bacini FINO ALLE 6 DI DOMANI, LUNEDI’ 2 DICEMBRE, per i grandi bacini FINO ALLE 12 SEMPRE DI DOMANI LUNEDI’ 2 DICEMBRE

Inoltre la ZONA D sarà in ALLERTA GIALLA PER NEVE DALLE 15 ALLE 24 DI OGGI, DOMENICA 1 DICEMBRE

Nelle ultime ore piogge di intensità debole hanno interessato quasi tutta la Liguria, risparmiando in parte il Levante. Alle ore 12 le cumulate orarie massime si sono registrate a Airole (Imperia) con 7.2 millimetri Mallare (Savona) con 6.8 millimetri, Genova Centro Funzionale con 6.6 , mentre, da mezzanotte, le cumulate totali vedono i valori più rilevanti a Genova con 21.2 millimetri a Fiumara e 19.4 a Quezzi, seguite da Airole e Rocchetta Nervina, nell’imperiese, rispettivamente con 19 e 17.6 millimetri. Oggi, domenica sono attese ancora piogge diffuse, persistenti, con rovesci e temporali anche forti, soprattutto sul centro Levante dalla serata. Dal pomeriggio saranno possibili anche fenomeni nevosi al di sopra dei 3-400 metri sui versanti padani di Ponente, in particolare nella zona della Val Bormida con interessamento dell’autostrada A6. (nella notte nelle stazioni in quota il termometro è sceso sotto lo zero mentre, nei capoluoghi di provincia ha oscillato tra gli 8.6 di Savona Istituto Nautico e gli 11.6 di Imperia Osservatorio Meteo Sismico). I fenomeni insisteranno nella parte orientale della regione anche tra la notte e le prime ore di domani, lunedì, mentre schiarite si faranno strada sul centro Ponente. Da segnalare i venti, che sono attesi in rinforzo tra forti e di burrasca settentrionali sul centro Ponente, di libeccio a Levante (al momento raffica massima di 70.2 km/h a Fontana Fresca, sopra Sori). La tendenza per i giorni successivi vede una possibile e più duratura pausa nelle precipitazioni su tutta la regione mentre i venti settentrionali forti con raffiche di burrasca continueranno a soffiare fino a metà settimana.

Più informazioni su